Cosa serve per trovare lavoro?


LA DOMANDA GIUSTA E’ COSA FAI ABITUALMENTE PER DIFFERENZIARTI DAGLI ALTRI PER TROVARE LAVORO?




Una delle tante abitudini che rende un individuo uguale all’altro è l’etichetta di pensiero che viene collegata dopo aver  letto la storia di un famoso genio, scrittore,sportivo con definizioni come: lui ha “talento” oppure è un  “genio”  inarrivabile.

Certo il #talento è importante ma non è tutto, quello che avevano in comune questi “geni” erano aspetti che molti ancora oggi considerano banali, come il #pensare prima  di agire per creare i presupposti per nuove opportunità, il #desiderare intensamente di riuscire a superare gli ostacoli che si presentarono loro durante il percorso, una profonda #convinzione di se stessi  e dei propri mezzi  attraverso la loro conoscenza, la #caparbietà nel raggiungere gli obiettivi, le relazioni con altri individui per moltiplicare le proprie possibilità, e l’utilizzo della mente,  per trovare sempre nuove strade durante il percorso.



LA MENTE E’ COME UN PARACADUTE. FUNZIONA SOLO SE SI APRE  (Albert Eistein)






E’ semplice pensare lui c’è l’ha fatta perché  era un genio, aveva talento, era …..era……..
è facile inoltre pensare che noi non possiamo farlo perché non abbiamo fortuna, oppure non abbiamo le possibilità, oppure non siamo in grado ……

Adesso ripensa un’ attimo alla domanda, cosa fai tu per #differenziarti dagli altri ad esempio nel trovare lavoro?
Condividi la tua esperienza e raccontaci come ti stai differenziando!




Commenti

Post popolari in questo blog

IL BUSINESS DELLA RISTORAZIONE VIETA L’IMPROVVISAZIONE!

Il marketing della ristorazione: obiettivi e strategie

Il pensiero del lavoro provoca ansia, preoccupazione, pesantezza?